Tutti insieme nei centri d’incontro

 

ALESSANDRIA - Quattro stagioni, quattro centri di incontri, quattro pranzi per le persone sole. E, in più, la festa dell’anziano del 1° ottobre. E la proposta dell’assessorato comunale ai Servizi sociali, dopo la felice esperienza del convivio natalizio, cui hanno partecipato molti alessandrini che hanno aderito all’invito lanciato in collaborazione con le associazioni di volontariato.

Il primo appuntamento della serie è per domenica 21 al centro di incontro Galimberti in via Pochettini. «Sarà un pranzo per stare insieme, per conoscerci ed per replicare la bella esperienza avuta a Natale - spi9a l’assessore Gabriella D Amico - La collaborazione con il Cissaca e con le associazioni aderenti al progetto ‘regala un sorriso’ è fondamentale. Così come quelle con la Caritas, la San Vincenzo, il Sert e tutti quegli organismi che operano a favore delle persone bisognose. Ci sarà anche 1 ‘opportunità di andare a prendere a domicilio quelli che vorranno partecipare al pranzo ma sono impossibilitate a muoversi”. Però, naturalmente, chiunque può aderire, prenotando telefonando al centro Galimberti (0131 222833) oppure all’assessorato ai Servizi sociali (0131 202293). La giornata dì festa (che coincide con l’equinozio di primavera) proseguirà alle 15 con un concerto della nota band astigiana ‘Fiati pesanti’ Di seguito, il direttore del gruppo batterà all’asta i ‘fiori del volontariato’. L’iniziativa è resa possibile grazie alla collaborazione con la serra comunale, le serre di Alessandria e dintorni e alcuni fiorai della provincia.

Il ricavato dell’asta servirà a sostenere il Banco alimentare, ente che rifornisce la Bottega della solidarietà (di via Piana) e alcune mense a cui, quotidianamente, si rivolgono persone bisognose.

«Abbiamo ritenuto importante continuare nella felice esperienza del ‘pranzo insieme’, proponendo un’iniziativa del genere a ogni stagione» annuncia la D’Amico. E così, dopo 1’appuntamento del 21 marzo al centro Galimberti, il calendario prevede, per l’li luglio, un convivio agli Orti degli anziani (con un dibattito incentrato su alimentazione e movimento); per settembre una tappa dell’autunno gastronomico alla Casetta di via San Giovanni Bosco (si parlerà anche di cibi tradizionali, grazie alla collaborazione con Slow Food). Il 1° ottobre, giornata dell’anziano, invece, l’ appuntamento sarà al centro d’incontro del Cristo. E, naturalmente, resta invariato il ritrovo natalizio, ancora al Galimberti.

Massimo Brusasco

 


Mission - Directory - Agenda - News - Links - Ermes - Mappa del sito - Home

Risoluzione consigliata 800 X 600 pixel

Browser: Internet Explorer 5.5+ , Netscape 6.0 +

Powered by STRA.COM


Tutti insieme nei centri d’incontro

Ovada, c’è il Csva

Tutti in campo per beneficenza

Un servizio ‘Speciale’ con la San Vincenzo

Al teatro Parvum serata dedicata alle ‘Ave Maria’, implorando pace

La carta dei servizi: un utile guida

Le guardie ecologiche scelgono il web

Disabili, quelle leggi che ‘aiutano’

I molti vantaggi per le organizzazioni no profit con ‘+ dai – versi’